Copyright - 1999 - 2000 - © Fioravante BOSCO - Tutti i diritti riservati - Visualizzazione consigliata 800x600

 

BRIGANTESSA

GIUSEPPINA VITALE

 

da: "La Capitanata tra reazione e brigantaggio" - Leone editore

 

Giuseppina Vitale era unita a Sacchitiello (Agostino) fin da quando, da ex caporale borbonico, era diventato brigante e capo di una banda. La banda, composta da 160 briganti e sessanta cavalli, dominava il territorio dell'alta Irpinia e di parte della Basilicata. La Vitale seguì sempre Sacchitiello, anche nel conflitto con il 20 battaglione Bersaglieri alla masseria Monterosso fra Lacedonia e Carbonara, e nello scontro con gli Ussari di Piacenza dell'8 maggio 1863 presso Calitri. C'erano pure Maria Giovanna Tito, la donna di Crocco, il fratello di Sacchitiello, Vito e il luogotenente Giuseppe Gentile.

 

HOME PRINCIPALE