Copyright - 1999 - 2001 - © Fioravante BOSCO - Tutti i diritti riservati - Visualizzazione consigliata 800x600

"BRIGANTESSE"

MARIA LUCIA NELLA [Dinella]

Donna di Giuseppe Nicola Summa detto Ninco Nanco; fu catturata armi in pugno al termine dello scontro che costò la vita al suo uomo

da: "BRIGANTI & PARTIGIANI" - a cura di: Barone, Ciano, Pagano, Romano - Edizione Campania Bella

Nella banda di Ninco Nanco faceva bene la sua parte Maria Lucia Nella [Dinella] . abbandonata, ancora fanciulla, dai genitori, lavorava come bracciante in una masseria. Conobbe Francescantonio Summa, fratello di Ninco-Nanco, che la prelevò dalla masseria e la condusse nel bosco di Lagopesole. Dalla notte delle "nozze rusticane, Maria Lucia che era piuttosto bella, vestì abiti maschili, andò armata di tutto punto e partecipò alle azioni e ai combattimenti della banda". Ma nel conflitto a fuoco nerlla notte del 4 marzo 1864fu catturata. In quella stessa notte Francescantonio Summa fun salvato dal fratello; questo salvataggio fu la sua rovina perché ospitato da Canio Romaniello detto Cacabotta, fu ucciso perché Cacabotta aveva messo gli occhi su 8000 ducati che Francescantonio portava cin sé. Così Ninco-Nanco perdette il fratello e quella che era stata anche sua amante occasionale

da: Giovanni De Matteo "Brigantaggio e Risorgimento - leggittimisti e briganti tra i Borbone e i Savoia"" Alfredo Guida Editore, Napoli, 2000

HOME PRINCIPALE