MIME-Version: 1.0 Content-Location: file:///C:/23704AA1/2011_04_12a.htm Content-Transfer-Encoding: quoted-printable Content-Type: text/html; charset="us-ascii" brigantaggio

 

 

 

AZIONE DI BOICOTTAGGIO COMMERCIALE

 

NON COMPRATE

E NON FATE COMPRARE

 

MOBILI =

  I K E A ”

 


 

Uno spot a dir poco scandaloso che, offendendo gravemente la nostra dignità, potrebbe addirittura istigare i più esasperati a commettere atti violenti e di insofferenza contro i negozi che espongono il noto marchio di mobili.<= /o:p>

Già molte not= e di protesta stanno giungendo ai gruppi Facebook e Youtube dell’Azienda. = Ma non basta.

Adesso tocca a tutti= noi fare il resto invitando a non acquistare la merce di chi ci offende ed a seppellire di e-mail le loro sedi commerciali per fargli sapere dell’avvio della nostra campagna= di boicottaggio che, come sempre, deve essere pacifica ma determinata.

Quindi, mano alla tastiera: la nostra dignità passa anche attraverso la tua attività di divulgazione e lotta.

 

La mail alle quali scrivere sono: 

 

business@ikea.com   -    rpit@ikea.com

 

ikeabusiness.torino.it@ikea.com   -  ikea.business427@ikea.com  -=  

 

 

 

Per vedere lo spot in questione basta cliccare su:

 http://youtu.be/QUn1BZWymOM

 

 

 


 

 

&nb= sp;

 Boicottaggio di Ikea per lo spot anti-meridionale

 

Il Movimento Neoborbonico e il Movimento V.A.N.T.O. (Valorizzazione Autentica Napoletanità a Tutela dell'Orgoglio) hanno promosso il boicottaggio di = Ikea dopo la trasmissione del nuovo spot per difendere la dignità dei meridionali ed in particolare dei napoletani e dei siciliani.

Nello spot in questione, infatti, sono riprodotti tutti i luoghi comuni più abusat= i ai danni dei “soliti meridionali” ritratti come mafiosi o camorris= ti, assassini, volgari e rozzi che, in questo caso, però, sarebbero in g= rado di correggere i loro comportamenti grazie all’acquisto di una cucina della famosa azienda svedese.

Al di là = della ovvia lettura ironica, è evidente che i meridionali non possono più accettare offese gratuite e inutili dopo decenni di diffusione d= i un razzismo sempre più utilizzato e tollerato non solo nel campo cinema= tografico o televisivo.

I numerosissimi interventi pervenuti in poche ore sul sito dell’Ikea, sulla pagina facebook di Ikea Italy (link allegato) e sul canale youtube della stessa azienda (link allegato) dimostrano che la sensibilità verso certi te= mi negli ultimi anni è notevolmente aumentata e il Sud, sempre meno rappresentato e difeso a livello politico ed economico, non è dispos= to più a tollerare ulteriori offese a livello culturale.

Le campagne di boicottaggio sono uno strumento democra= tico sempre più efficace ed affermato non solo in Italia.

Di fronte alle prossime sfide federalistiche, è necessario ritrovare un orgoglio nu= ovo che può passare anche attraverso il boicottaggio di aziende che offendono l’immagine dei loro (tanti) clienti meridionali.=

E’ stata, infine, inoltrata istanza di verifica al “Giurì” dell'Istituto dell'Autodisciplina Pubblicitaria.

 

 

Ufficio Stampa 

Mov. Neoborbonico: 347 8492762

Mov. V.A.N.T.O.:= 347 4781986

 

Pagina facebook = Ikea Italia con commenti

http://www.facebook.com/home.ph= p?sk=3Dgroup_188244564537111#!/IKEAItalia/posts/199517690082081<= /span>

 

Video Ikea su ca= nale Youtube con commenti

http://youtu.be/QUn1BZWymOM