Copyright - 1999 - 2000 - © Fioravante BOSCO - Tutti i diritti riservati - Visualizzazione consigliata 800x600

NOTIFICAZIONE DECRETO PRO-DITTATORIALE

 

NOTIFICAZIONE

Senz'aggiungere chiose e comenti pubblichiamo il soprascritto Decreto, per effetto del quale noi entriamo in una nuova via, certo non irta di spine e mali triboli come quella percorsa fin qui! Appartenere al Reame di Napoli fu il sogno dorato de' nostri Padri, l'aspirazione assidua de' nostri giovani anni, il voto, sovente irriso, de' nostri fidati colloqui! Quell'utopia oggi è realtà . e rendiamo grazie a Dio delle misericordie che di tutte le sue doti la sola, che non sia infinita, è la pazienza a sopportar le ingiustizie, ed il vilipendio di tutta una gente! Quanta più contentezza non dovranno avere i buoni della nostra aggregazione al REGNO ITALIANO! noi, che, al dir di un sommo Scrittore, per tanti secoli abitammo un'Isola in Terraferma! Di questo Risorgimento fa mestieri esser grati al Magnanimo RE VITTORIO EMANUELE, instauratore munifico di Popoli e Condottiero invitto di Eserciti; egli sarà mai sempre il primo nostro affetto, come lo è di ogni cuore Italiano. Compiangiamo poi e coloro che sognano Restaurazioni impossibile, e quelli che agognano alle orgie invereconde ed ai Saturnali deliri di turbe incomposte, non so qual più se forsennate o perverse. Agli uni, ed agli altri non è il Governatore che parla, e pure avrebbe la forza e l'autorità di farsi temere, ma il fratello, dicendo loro: l'operato sin qui a pro di questa Patria è qualche cosa, ma il da fare, assai: aspettiamolo fidenti pacifici e concordi; e si giudicherà dai fatti delle qualsisieno nostre intenzioni e del nostro amore al Paese!

Dal Palazzo del Governo questo dì 29 ottobre del 1860.

IL GOVERNATORE CARLO TORRE

IL SEGRETARIO GENERALE LUIGI DE GENNARO

HOME PRINCIPALE