Copyright - 1999 - 2001 - © Fioravante BOSCO - Tutti i diritti riservati - Visualizzazione consigliata 800x600

LETTERA DEL BRIGANTE

VINCENZO LODOVICO

Carissima madre

Roma lì 28 9ovebro 1861

Vi scrivo queste due riche per farvi sapere che io cota una ottima salute e così spero di voi e tutti di casa. Vi Faccio conoscere che noi siamo arivati in Roma a di 13 8tobre. Riguardo a noi non pensate a niente che noi codemo li meglio Giorna in Festa e in gioca con tutta la mia compagnia che mi portai al più come speramo con la Iuto di Dio si vedremo in primavera o attrimenti quanto prima direte alle famiglie dei nostri Compagni che stiano alegramente che codemo tutti insieme. Salutateci li nostri fratelli come voi sapete. Altro che dirvi vi salutamo tutti di vero core. Mi saluterete Caetane! Da tutti 9 soi figli gli baceno la mano come puro Libero Barili al suo caro padre Pepe Barili. Codimo la felice libertà e sono vostro figlio Vincenzo Lodovico

E rispondendo fare via della consolazione n 165.

da: "BRIGANTAGGIO SUL MATESE 1860-1880" Edizione Museo del Sannio (BN) - 1983

HOME PRINCIPALE